SIAE

 

La Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE), è un ente pubblico preposto all’intermediazione dei diritti d’autore.

La sua attività consiste nel salvaguardare i diritti economici dell’autore di un’opera artistica, andando a percepire i compensi da chi utilizza tale opera.

Qualora un’associazione, in occasione di una manifestazione, diffonda della musica o delle canzoni di proprietà intellettuale di un autore iscritto alla SIAE (lo sono quasi tutti), deve versare una somma forfettaria per pagare l’ingegno creativo dell’autore.

In particolare la SIAE si occupa di:

  1. concedere licenze e autorizzazioni per lo sfruttamento di opere, per conto e nell’interesse degli autori;
  2. percepire i proventi derivanti da tali licenze/autorizzazioni;
  3. ripartire i proventi tra gli autori aventi diritto;
  4. surrogare l’Agenzia delle Entrate per l’imposta che fa riferimento alle attività commerciali delle associazioni senza fine di lucro che hanno optato per Regime Agevolato di cui la L. 398/91;
  5. svolgere servizio di accertamento, percezione di tasse, contributi e diritti per conto dello Stato e, in particolar modo, collaborare con l’Ufficio delle Entrate.

Per agevolare le attività senza fini di lucro svolte dalle associazioni affiliate a un Ente riconosciuto dal Ministero dell’Interno, quando queste utilizzano strumenti musicali, musiche, apparecchi televisivi o radiofonici, biglietteria d’ingresso, sono state approntate le convenzioni, che permettono un notevole risparmio.

 

Scarica il Pdf d’interesse: