Consigli utili

 

ESSERE RESPONSABILI

Ogni vero appassionato deve conoscere le basi per ridurre al minimo l’impatto del proprio mezzo negli ambienti.

-Riduci al minimo il tuo impatto viaggiando solo in aree aperte ai veicoli a trazione integrale.

-Viaggia in modo responsabile su strade, sentieri o aree designate.

-Viaggia solo nelle aree aperte ai veicoli a trazione integrale.

-Guida dritto in salita è discesa dai pendii, non di lato.

-Non girare attorno agli ostacoli ma gira distante per evitare di peggiorare la situazione del terreno.

-Attraversa i corsi d’acqua solo in punti designati.

-Quando possibile, evita il fango.

-In terreni morbidi, agisci sul gas per evitare rotazioni veloci delle ruota, che possono causare “arature” del terreno.

-Non girare su strade strette, terreni ripidi o terreni instabili.

-Evita di invertire la marcia in percorsi stetti, prosegui finché non trovi un posto sicuro in cui girarti.

-Fermati di frequente e verifica a piedi il terreno sul quale vuoi passare.

-In terreni sabbiosi, per aiutare con la trazione, bilancia bene il carico e riduci la pressione dei pneumatici per offrire maggiore superfice di contatto.

-Impara a conoscere dove si trova il differenziale del tuo mezzo o dove si trova il suo punto più basso, potrai superare agevolmente le asperità del terreno e prevenire danni al veicolo con conseguenti fuoriuscite di olio o liquidi.

-Mantieni una distanza ragionevole tra i veicoli.

-Rispetta tutti i segnali e rispettare le barriere.

-Viaggia con un gruppo di due o più veicoli. Guidare da solo è pericoloso in caso di incidente o guasto.

-Definisci i luoghi d’incontro in caso di separazione.

-In caso di perdita di contatto, definisci come punto di ritrovo l’ultimo luogo dove c’erano tutti.

-Scegli l’argano appropriato per le dimensioni del tuo veicolo.

-Attacca il cavo di traino al posto più in basso possibile all’oggetto da trainare. Lascia che il verricello faccia il lavoro; non guidare mai il verricello.

-Trova un ancoraggio sicuro e non avvitare mai con meno di cinque giri di fune attorno all’ancoraggio.

-Quando si utilizza un albero come ancoraggio, utilizza una cinghia larga o una labiera per evitare di danneggiare il tronco dell’albero.

-Non fare uso di alcolici o di droghe.

 

RISPETTA I DIRITTI DEGLI ALTRI

Rispettare i diritti degli altri, compresi i proprietari di proprietà private, tutti gli utenti di percorsi ricreativi, i campeggiatori e altri in modo che possano godere indisturbati delle loro attività ricreative.

-Sii attento agli altri sulla strada o sul sentiero.

-Impara le basi dell’etichetta della pista.

-Lascia i cancelli come li trovi.

-Se attraversando la proprietà privata, assicurati di chiedere il permesso al proprietario.

-Lascia il diritto di precedenza a chi ti sta attraversando in salita.

-Rallenta o fermati se incroci mountain biker, escursionisti e cavalli.

-Quando incontri cavalli sulla pista, stai sul tuo lato destro, fermati, spegni il motore, non fare movimenti bruschi.

-Procedi con cautela in presenza di cavalli e animali da soma. Un’attività improvvisa o rumorosa può spaventare gli animali, causando probabilmente lesioni agli animali, ai loro conduttori e ad altri soggetti presenti.

-Non guidare pigramente in campeggio, aree di picnic o residenziali.

-Riduci la velocità in presenza di animali e persone.

 

FORMATI NATURALMENTE

Istruisciti prima del tuo viaggio ottenendo mappe di viaggio e regolamenti dei luoghi visitati.

-Procurati una mappa della tua destinazione e individua quali aree sono aperte ai veicoli fuoristrada.

-Fai un programma realistico e attieniti ad esso. Informa sempre a qualcuno che non viene con te, dei tuoi piani di viaggio.

-Se attraversi arre private, contatta il proprietario per conoscere restrizioni e requisiti per l’autorizzazione.

-Verifica le previsioni del tempo prima di partire.

-Preparati sempre all’imprevisto, procurandoti gli articoli di emergenza necessari.

-Allacciati le cinture di sicurezza, sono obbligatorie.

-Impara a conoscere i tuoi limiti.

-Prima di partire calcola quanto tempo hai a disposizione, verifica di quanto carburante disponi e lo stato della tua batteria.

-Partecipa a un corso di guida fuoristrada per saperne di più su come affrontare il terreno in un veicolo a trazione integrale.

-Assicurati che il tuo veicolo sia meccanicamente all’altezza.

-Preparati con attrezzi, forniture, pezzi di ricambio e un kit per le riparazioni a terra.

 

EVITA LE AREE SENSIBILI

Evitare aree sensibili come prati, rive del lago, zone umide e corsi d’acqua. Rimani sulle rotte designate.

Altri habitat sensibili da evitare includono terreni viventi nel deserto, tundra e aree di nidificazione o allevamento stagionali.

-Non attraversare siti storici, archeologici o paleontologici.

-Evita di spaventare il bestiame e la fauna selvatica che incontri e mantieni la distanza.

-Verifica se veicoli motorizzati e meccanizzati sono ammessi nelle aree programmate dal tuo itinerario.

-Imballa ciò che si può impacchettare per non correre il rischio di disperderlo nell’ambiente.

-Portati appresso dei sacchi per la spazzatura da te prodotta e  per raccogliere i rifiuti lasciati dagli altri.

 

FAI LA TUA PARTE

Fai la tua parte adottando comportamenti appropriati.

-Lascia l’area migliore di quella che hai trovato.

-Smaltisci correttamente i rifiuti.

-Riduci al minimo l’uso del fuoco, e solo dov’è permesso.

-Non raccogliere fiori o piante.

-Ripristina le aree degradate.

-Diffondi questo spirito ambientale tra quanti praticano la tua e altre discipline all’aperto.